San Vito

Colori sociali: bianco-rosso

San Vito    San Vito può essere considerato senza dubbio l'unica vera frazione di Spilamberto. Sia per questioni geografiche (è distante più di 4 km dal centro del paese), sia per la consolidata 'indipendenza' che i suoi abitanti hanno sempre vantato rispetto al 'capoluogo'.

    Attraversata dal torrente Guerro, San Vito è situato a nord-ovest del territorio comunale, e arriva a confinare a nord con Modena, mentre a ovest l'incrocio della frazione di Settacani definisce una divisione perpendicolare con Castelvetro e Castelnuovo. Il suo territorio comprende anche la zona industriale a nord del Centro Storico, compresa tra via San Vito, via Vignolese e via Masera di Sopra, oltre ai borghi di Rio Secco e della Baranzona (ai confini col Fondo Bosco), della Busa e di Ponte Guerro (vicini a Modena).

    La storia vuole che San Vito esistesse già prima di Spilamberto. Se ne hanno notizie già nel 1186, mentre Spilamberto verrà poi fondata 'solo' nel 1210. In passato l'importanza di San Vito era notevole, soprattutto in ambito ecclesiastico. Dalla Chiesa di San Vito dipendevano molti istituti religiosi, tra cui anche la Chiesa di San Giovanni di Spilamberto, fino allo 'scambio' che nel XVI secolo determinò l'inversione dei ruoli e quindi il trasferimento dei poteri a Spilamberto.

    Ancora oggi la comunità di San Vito si mantiene molto viva, unita e indipendente. Nel piccolo centro si possono trovare tra le altre cose una farmacia, una banca, un ufficio postale, un centro soprtivo e tante attività commerciali. Queste caratteristiche, unite alla distanza dal 'capoluogo', hanno contribuito a rendere San Vito quasi un piccolo paese all'interno di Spilamberto. Il suo luogo di ritrovo principale è senza dubbio il circolo Rinascita, vero e proprio centro di aggregazione della comunità sanvitese. Altro simbolo importante della frazione è senza dubbio il campanile della Chiesa di San Vito, restaurato recentemente.

    La squadra che si presenterà al via del Palio dei Rioni sarà formata da un gruppo solido e affiatato, perfetta rappresentazione dello spirito indipendente della comunità che rappresenta.

Torna all'elenco dei Rioni partecipanti